Leggere le etichette: quanto è utile?

Leggere le etichette: quanto è utile?

Scritto da: admin Pubblicato In: Cosmetica Data di Creazione: 2014-08-08 Hits: 656 Commento: 0

Da qualche anno ormai, la descrizione degli ingredienti in etichetta è diventata obbligatoria. Essa è, per il campo della cosmetica, indicata con l'acronimo INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients)

Da qualche anno ormai, la descrizione degli ingredienti in etichetta è diventata obbligatoria. Essa è, per il campo della cosmetica, indicata con l'acronimo INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients). Viene usata in tutti gli stati membri dell’UE, così come in molti altri paesi nel mondo, tra cui ad esempio USA, Russia, Brasile, Canada e Sudafrica. [...]Essa contiene l'elenco degli ingredienti contenuti nel prodotto, scritti in ordine decrescente di concentrazione al momento della loro incorporazione. 

Al primo posto si indica l'ingrediente contenuto in percentuale più alta, a seguire gli altri, fino a quello contenuto in percentuale più bassa. Al di sotto dell'1% gli ingredienti possono essere indicati in ordine sparso. *


*[fonte: Wikipedia]

In questo articolo proporremo una sintesi dei principi attivi più efficaci, contenuti nei prodotti cosmetici qualitativamente più elevati:

• VITAMINA C (Inci: Ascorbic Acid-Ascorbyl Palmitate) - un buon antiossidante perchè neutralizza i radicali liberi ed è fondamentale per la produzione di collagene. Trarne la massima efficacia non è semplice poichè, essendo allo stato naturale solubile all'acqua, penetra all'interno della cellula e si dissolve in essa, tralasciando la membrana cellulare. Perciò per l'utilizzo in cosmetica si estrae la molecola base (acido L-Ascorbico) e si aggiunge ad essa una piccola quantità di olio di palma, rendendola così capace di penetrare nella membrana e agire efficacemente anche su di essa proteggendola dai radicali liberi. Inoltre la molecola così composta non irrita la pelle e si conserva stabilmente per molto più tempo.

 

• RETINOLO (Inci: Retinol-Retinyl Palmitate) - Il retinolo, o vitamina A, è in grado di annientare i radicali liberi e prevenire l'invecchiamento; Contribuisce a mantenere intatte le strutture epiteliali, intervenendo sulla sintesi di diversi costituenti del derma; ha notevoli proprietà cicatrizzanti e si utilizza perciò su pelli screpolate e fragili.

 

 VITAMINA E (Inci: Tocoferol-Tocoferyl Acetate) - E' tra i più efficaci idratanti per pelle secca, oltre a essere un prezioso antiossidante, utile per la prevenzione dell'invecchiamento cutaneo. E' una sostanza molto complessa, costituita da 8 componenti attualmente ancora oggetto di studio, le cui proprietà sono note anche per la riduzione del colesterolo.

 

• PEPTIDI (Inci:palmitoyl penta-peptide) - la sviluppo del'efficacia di queste sostante nel campo degli antiaging deriva dal fatto che, in presenza di ferite, queste sotanze vengono rilasciate per stimolare la produzione di collagene ed elastina per favorirne la guarigione. Perciò, considerando le rughe quali ferite della pelle, l'applicazione di queste sostanze può aiutare la guarigione accelerando il processo di rinnovamento cutaneo.

 

 ACIDO ALFA- LIPOICO (Inci: Thioctic Acid) - è tra i più potenti antiossidanti e antinfiammatori naturali. E' un componente essenziale nelle strutture cellulari preposte alla produzione di energia ed amplifica i benefici assicurati da altri antiossidanti, rendendoli più efficaci. E' efficace contro i radicali liberi ed essendo liposolubile penetra in qualsiasi punto della celula e tra di esse. Influisce sul metabolismo della cellula, regolarizzandolo.

 

 ACIDO JALURONICO (Inci: ialuronic Acid-Sodium ialuronate) - è una sostanza naturalmente prodotta dal nostro organismo per idratare e proteggere i tessuti. Altamente solubile, è in grado di trattenere acqua cento volte più del suo peso molecolare. Si trova specialmente nei tessuti connettivi e tende a diminuire con l'età. Si trova perciò nei cosmetici specifici per pelli mature e secche.