I Solari: perchè usarli e quali scegliere

I Solari: perchè usarli e quali scegliere

Scritto da: admin Pubblicato In: Cosmetica Data di Creazione: 2014-08-08 Hits: 831 Commento: 0

Lo dicono le ricerche delle associazioni dei dermatologi e anche i sondaggi delle aziende cosmetiche. Almeno otto italiani su dieci non conoscono le regole per esporsi al sole in modo corretto. E molti non si mettono la protezione, giustificandosi con le motivazioni più diverse. Ma del tutto infondate. Che noi abbiamo smascherato.

1. Non fa venire i brufoli

«È vero che se si sceglie il solare sbagliato possono comparire su viso e décolleté punti neri e brufoli» dicono gli esperti. «La soluzione, soprattutto per chi ha la pelle grassa o mista, è usare un prodotto che rechi la dicitura “non comedogenico”, ossia privo di quelle sostanze che possono ostruire i pori». Meglio evitare i prodotti waterproof e scegliere formulazioni più leggere da applicare più di frequente.
Il consiglio in più
Un paio di volte alla settimana, fai una maschera purificante per liberare i pori dalle impurità. E in presenza di foruncoli arrossati o macchie scure lasciate dall’acne, usa una crema solare con pigmenti colorati che mascherano le imperfezioni.

CAPITAL SOLEIL DRY TOUCH VISO SPF50 di Vichy, specifica per pelli grasse e miste, non unge e non ostruisce i pori.
Prezzo Farmateca: 15,50€

 

 

2. Non irrita la pelle
A volte sono le creme solari stesse a scatenare fastidiose reazioni cutanee. «L’ideale è scegliere un prodotto a base di filtri fisici anziché chimici, come l’ossido di zinco o il biossido di titanio» dice la dermatologa. «Sono ingredienti ipoallergenici e sulla pelle formano uno schermo che riflette i raggi solari».

Il consiglio in piùAvene Solari Pelli Sensibili
Se hai la pelle sensibile scegli un prodotto contro i raggi infrarossi (anti IR), responsabili del surriscaldamento cutaneo e, di conseguenza, di arrossamenti.

Avene Solari Pelli Sensibili SPF50 è il solare adatto a chi ha la pelle molto sensibile.
Prezzo Farmateca: 14,90€

 

 

3. Serve anche a chi non si scotta
Anche chi non si scotta mai è comunque esposto all’azione dei raggi UvA. «Queste radiazioni entrano in profondità e distruggono il collagene e le fibre elastiche. Per questo motivo, persino chi ha la pelle naturalmente scura deve usare un filtro medio-alto, almeno per i primi giorni» raccomanda la dermatologa Magda Belmontesi. Da ridurre in seguito senza mai scendere oltre il 10.

Il consiglio in piùCapital Soleil O 511a5ad68f0f4
Attenzione alle macchie: chi ha un’abbronzatura color cuoio è a maggior rischio, perché produce più melanina. Per questo sul viso è meglio usare un prodotto specifico anti macchia. Occhio anche alla disidratazione, frequente in chi si scurisce molto. Due volte alla settimana ci vuole uno scrub e una maschera nutriente.

Capital Soleil Olio SPF20 di Vichy è adatto a chi ha già la pelle scura e facilita l'abbronzatura.
Prezzo Farmateca: 15,50€

 

 

4. Fa anche da make up
Non è vero che i solari non vanno d’accordo con il make up. Basta solo scegliere i prodotti giusti. «Chi non vuole andare in spiaggia senza trucco, per esempio, può utilizzare un fondotinta compatto con filtri solari» suggerisce Belmontesi. «Questi prodotti hanno colorazioni molto naturali e in più offrono uno schermo efficace e sicuro».

Il consiglio in piùtoleriane teint fluide
Per ridurre l’effetto lucido puoi passare ogni tanto un po’ di cipria in polvere, sempre con filtri solari.

Toleriane Teint Fondotinta correttore fluido SPF25, non comedogenico.La Roche-Posay. Disponibile anche in crema compatta e in polvere compatta, più pratico per l'estate.
Prezzo Farmateca: 17,90€
 

 

 

5. Non unge la pelle
«Le giovanissime spesso non usano il solare perché dicono che unge la pelle» spiega la dermatologa. «In commercio, però, si trovano formulazioni molto light, come fluidi che si assorbono subito, mousse e persino spray. E il fatto che il prodotto non sia cremoso, non significa che il filtro solare sia meno efficace». Gli spray in particolare sono molto comodi perché permettono di applicare il prodotto in modo rapido anche nei punti più difficili da raggiungere.

Capital Soleil S 511a53aee0318Il consiglio in più
Le formulazioni che non ungono sono perfette anche quando il clima è molto umido, perché lasciano respirare di più la pelle. Inoltre sono ideali per evitare che i granelli di sabbia si appiccichino sul corpo.

Capital Soleil Spray SPF30 di Vichy ha una texture leggerissima e fresca e una comoda confezione spray
Prezzo Farmateca: 16,90€

 

6. Non va negli occhi
Il filtro solare va scelto in base alla zona che si deve proteggere. Il contorno occhi, per esempio, ha bisogno di molte attenzioni. Qui la pelle è sottile e sensibile e invecchia più rapidamente. Il filtro deve essere più alto rispetto al resto del viso (spf 40 o 50) e la texture del prodotto densa, in modo che non coli nell’occhio. «Sono da evitare le formulazioni in gel, che hanno una maggiore concentrazione di alcol, causa di bruciori» suggerisce l’esperta.

Il consiglio in piùultra facial defense spf50
Per proteggere il contorno occhi, oltre alla crema, ricordati di indossare gli occhiali da sole. Scegli un modello con lenti grandi e scure che, a differenza di quelle chiare, proteggono anche dagli UvA.

Ultra Facial Defense SPF50 di SkinCeuticals, protezione solare ad ampio spettro, ideale per viso e contorno occhi.
Prezzo Farmateca: 33,00€

 

 

7. Fa abbronzare comunque
Quella di scurire più in fretta se non si usa la crema è un’illusione. «L’abbronzatura è dovuta all’azione dei melanociti che, con lo stimolo dei raggi Uv, producono la melanina. Per completare il loro lavoro ci mettono una settimana. Nelle prime ore si annerisce la melanina in superficie» spiega l’esperta. Rinunciare ai filtri significa quindi scottarsi e poi spellarsi. Dopo 2 o 3 settimane l’abbronzatura raggiunge la massima intensità.

Il consiglio in più sunific3 lait fondant irise spf6
Se vuoi ottenere il prima possibile un colorito dorato usa un prodotto solare arricchito con ingredienti che accelerano la produzione di melanina, come, per esempio, il betacarotene o la tirosina.

Sunific 3 Latte Corpo Iridescente SPF6 di Lierac è una lozione adatta a chi ha la pelle scura.
Prezzo Farmateca: 23,50€

 

 

8. È necessaria anche in acqua
L’acqua non difende dai raggi solari, anzi ne amplifica l’azione. Il riflesso li potenzia del 90 per cento e questo fino a un metro di profondità. «Chi sta spesso in acqua deve usare un prodotto water resistant, da stendere dieci minuti prima di immergersi» osserva la Belmontesi. «Questo però non significa essere protetti per tutto il giorno. Dopo mezz’ora di immersione la crema non è più efficace».
Capital Soleil L 511a4e80b7f58
Il consiglio in più
Quando esci dall’acqua, sia del mare che della piscina, fai una doccia. Poi tampona la pelle con l’asciugamano e infine rimetti il prodotto water resistant.

Capital Soleil Latte Protettivo SPF30 di Vichy, adatto a tutta la famiglia, per applicazioni frequenti, water resistant.
Prezzo Farmateca: 19,50€

 

 

9. È utile anche se si sta al chiuso
I raggi Uv creano danni anche nel semplice tragitto casa-lavoro, e persino attraverso le finestre dell’ufficio. Gli UvA, infatti, passano i vetri e penetrano nel derma. La prova? È stato osservato che il viso di chi trascorre molte ore in auto è più segnato nella metà sinistra, perché più sottoposto all’azione dei raggi. Per proteggersi, si può utilizzare una crema idratante con i filtri, oppure un solare con Spf non inferiore a 25. Perfette le formulazioni colorate o con particelle illuminanti che regalano un aspetto bonne mine.

Il consiglio in piùIdealia Crema 5113b45e80b1c
Per una protezione extra, la mattina applica sul viso un siero antiossidante. E, dopo che si è assorbito, stendi il fluido solare. A metà giornata, rimettilo nuovamente, anche se sei al chiuso.

Idealia Crema di Luce Levigante di Vichy, per pelli normali o secche.
Prezzo Farmateca: 24,54€

 

 

 

Fonte: Donnamoderna.com