Capelli che cadono come foglie d'autunno

Capelli che cadono come foglie d'autunno

Scritto da: admin Pubblicato In: Farmacia Data di Creazione: 2016-09-20 Hits: 759 Commento: 0
Con l'arrivo dell'autunno e il cambio di stagione per molti di noi inizia uno dei periodi più critici e delicati dell'anno: la caduta dei capelli.
Che abbiate una chioma liscia, riccia o crespa poco conta, poiché questo naturale processo fisiologico coinvolge tutti indistintamente, seppur con maggiori o minori conseguenze.
Secondo alcuni studiosi le cause possono essere diverse: c'è chi lo associa semplicemente ad un fattore genetico che affonda le sue radici in quel processo stagionale secondo cui i capelli subiscono una sorta di "muta", ovvero la caduta del pelo tipica dei mammiferi.
Altri ricercatori  lo associano ad agenti atmosferici, evidenziando come la minor esposizione al sole e alla luce incide sugli ormoni producendo un aumento della melatonina e una conseguente inattività dei follicoli piliferi che porta perdita dei capelli. Altri ancora individuano i fattori responsabili della caduta dei capelli nelle abitudini di vita malsana: stress causato dal lavoro o da ritmi di vita frenetici, diete drastiche, inquinamento atmosferico o l'uso/abuso di alcuni farmaci.

Quali sono i rimedi contro la caduta stagionale dei capelli?

Purtroppo non esistono leggi universali in grado di bloccare il naturale rinnovamento dei capelli e l’accentuarsi della loro caduta, tuttavia vi diamo 5 utili accorgimenti per limitare al minimo questo fenomeno:

1. Alimentazione sana

Una delle prime regole per avere capelli più forti e sani è quella di mantenere un regime alimentare equilibrato e vario, bilanciando correttamente proteine, minerali e vitamine. I cibi proteici sono tra i primi ad influenzare la salute dei capelli (pesce, carne, uova, legumi). Per coloro che hanno i capelli particolarmente sottili e sfibrati può essere utile ricorrere anche alle proteine animali, ricche di ferro. Fondamentali per combattere i radicali liberi, responsabili della caduta e dell’imbianchimento precoce dei capelli, sono le vitamine contenute in frutta e verdura. Infine gli omega 3 presenti nella frutta secca o nel pesce, sono un toccasana per una chioma splendente e folta.

2. Shampoo/balsamo anti-caduta

Sarebbe preferibile utilizzare uno shampoo privo di agenti schiumogeni aggressivi, in modo da non irritare ulteriormente la cute e rinforzare il capello dalla radice. Molto indicati quelli che contengono molecole bioattive e componenti oleosi in grado di svolgere un'importante azione sebo-regolatrice sul cuio capelluto nel pieno rispetto della cute.

3. Limitare uso di piastra e phon

Per questo particolare periodo dell’anno bisognerebbe evitare asciugature troppe aggressive e ridurre al minimo indispensabile l’uso di phon e piastre, soprattutto se a temperature elevate. Altrettanto importante sarebbe non ricorrere a lavaggi troppo frequenti, poiché il cuoio capelluto durante l’autunno è particolarmente delicato.

4. Integratori per capelli

In una fase acuta di perdita di capelli è consigliabile assumere degli integratori alimentari a base di vitamina B ed E, in grado di apportare le giuste sostanze nutritive, favorire il rinfoltimento della chioma e rendere i capelli più forti e belli.

5. Trattamenti anti-caduta

Quando i capelli sono particolarmente fragili, fini e sfibrati è necessario ricorrere a trattamenti specifici con lozioni e fiale anti-caduta, dermatologicamente studiate, in grado di intervenire in maniera efficace sulla ristrutturazione del capello e sull’infoltimento della densità capillare.
 

Scopri tutti i prodotti per la cura dei tuoi capelli, in offerta speciale su Farmateca.it